Questa volta i ragazzi del PLUG hanno fatto un lavoro migliore degli altri anni, seguendo in parte anche i consigli che gli avevo dato io e dando un’aria più ospitale ed amichevole al tutto.
Ho seguito l’introduzione a Linux di Alex De Maria e un talk sull’installazione di Ubuntu di Ugo Mattia, entrambi interessanti e ben riusciti.

Finalmente sono riuscito a scoprire, anche grazie al PLUG, come far sì che nelle Ubuntu aggiornate partendo da Breezy, funzioni l’autocomplete nel terminale con le stesse funzionalità che si trovano su una installazione da zero di Dapper o Edgy; basta aggiungere un paio di file di configurazione nella propria home, file che per comodità si trovano in questo archivio compresso. Attenzione: i file una volta estratti nella home sembreranno spariti nel nulla, perchè i loro nomi iniziono col punto e sono quindi considerati file nascosti!
Con questi file nella home dovrebbe essere possibile usare l’autocomplete nel terminale per completare anche alcune opzioni dei comandi e comandi concatenati, come ad esempio:

sudo apt-get dist-upgrade

si potrà scrivere digitando semplicemente:

sud[TAB] apt-g[TAB] d[TAB]

Annunci