Ieri mi è arrivata, dal servizio trasfusionale di Careggi, la consueta lettera di invito ad effettuare una nuova donazione di sangue, essendo trascorsi più di tre mesi dall’ultima.
In genere non la leggo mai, dato che non ho bisogno di solleciti per donare il sangue, ma questa volta mi è cascato l’occhio su una frase molto interessante:

Dal momento che lei ha già vissuto l’esperienza della donazione, le chiediamo di ripetere il suo gesto […]: questo ci permettrà di garantire il crescente fabbisogno dei pazienti.

Garantire il crescente fabbisogno!? Mi vengono a dire che quello che credevo fosse un gesto nobile, è invece causa di sofferenza? Tornando a donare il sangue garantisco che il fabbisogno dei pazienti crescerà? Mah…

Scherzi a parte, donare il sangue è importante, chi ne ha la possibilità dovrebbe farlo.
Per quanto riguarda la frase, ho già scritto una mail suggerendo di cambiare la frase in “fronteggiare il crescente fabbisogno”, che è quello che in realtà volevano dire (almeno spero!).

Annunci