Qualche giorno fa, approfittando dell’iniziativa del mio amico Lucano© di rifare l’antisdrucciolo alla tavola da windsurf, ho pensato di dare una livellata a tutte quelle patacche di stucco e resina che adornavano la prua del mio Bomber.
Come diretta e naturale conseguenza è venuta l’idea di personalizzare la grafica, soprattutto dato il fatto che le aree stuccate coprivano parte della grafica originale.
Ecco il risultato 🙂

GNOME boards

Passando ad altro, sabato e domenica li ho trascorsi in un posto vicino a Bassano del Grappa a festeggiare l’inaugurazione della casa, o forse l’acquisto, o l’inizio dei lavori… boh? a festeggiare qualcosa con i Malfattori; così si chiama il gruppo di cinque ragazzi che hanno deciso di intraprendere l’iniziativa di vivere in una comune vera “non solo come soluzione abitativa bensì come microsocietà dove sperimentare il vivere collettivo”, come recita il loro manifesto. Un grande imboccallupo a loro!
Durante la festa non ho perso l’occasione di fare un po di “hacking” della vita reale, inventando l’oggetto che mi renderà famoso e miliardario come il signor Corona dei tappi o il signor Pak dei contenitori del latte: il porta bicchiere da party!
Porta-bicchiere da party
Qui sopra lo si può vedere in tutto il suo splendore di filo metallico finto-arrugginito trovato sul posto, corredato dal bicchiere promozionale con contatto email e prezzo di vendita (iva inclusa).
Si utilizza inserendolo nella cintura dei pantaloni o nel bordo di una tasca dei jeans, ma le ragazze intraprendenti possono indossarlo anche nel ferretto del reggiseno.
Al momento sono in corso le procedure di brevetto e registrazione, a breve si potrà trovare in tutti i migliori negozi di paccottiglia 😉

Oddio, ora che ci penso forse D-mail potrebbe anche valutarlo seriamente… 😀

Annunci