che la preistorica struttura delle case discografiche stesse scricchiolando ce ne eravamo accorti già da un po’, e da un po’ esistono i sistemi alternativi di cui avevo già parlato, come Jamendo o Magnatune.

Quello che mancava era che qualche “grande” della musica si decidesse a fare il grande passo, ma oggi non manca più!

I Radiohead, approfittando della scadenza del loro contratto con la EMI, questa volta hanno deciso di fare tutto da soli, pubblicando le canzoni sul loro sito con un prezzo “a offerta”, deciso dagli utenti stessi, proprio come su Jamendo o Magnatune (con la differenza che la musica probabilmente non sarà “condivisibile”).

Chi preferisce invece avere qualcosa di più “tangibile” può sempre optare per il “discbox” contenente l’album su CD e su vinile, più altra paccottiglia varia ad un prezzo più che classico, 40£ (circa 60¤).

Speriamo che altri seguano l’esempio e che finalmente si riesca a far capire alle case discografiche che il loro sistema non funziona più, e non possono imporlo con la forza!

Annunci