fizzball

FizzBall è un gioco concettualmente molto simile ai gloriosi Breackout e Arkanoid, con la differenza che invece della palettina quello che si sposta è il carrello a razzo del professor Fizzwizzle, ed al posto dei mattoncini ci sono alberi, casse, rocce ed animali.

Lo scopo del gioco è raccogliere tutti gli animali presenti in ogni livello colpendoli con la palla, o meglio la Fizzball.

Ogni volta che si raccoglie un animale, la palla si ingrandisce e diventa capace di raccoglere animali via via più grossi, sui quali altrimenti rimbalzerebbe.

La grafica del gioco è molto curata e piacevole, le musiche non sono da meno e le animazioni dei vari personaggi sono spettacolari!
La spesa di circa 15 euri secondo me è ampiamente giustificata.

Come se non bastasse, il gioco è disponibile anche in versione Linux🙂

Purtroppo ho dovuto comperare la versione per windows, per regalarlo ai miei nipotini che (ancora) non sono pinguinati, però ho scritto ai ragazzi di Grubby Games per complimentarmi della scelta di supportare Linux; in risposta ho ricevuto la possibilità di scaricare anche la versione per Linux senza spese aggiuntive!

Questa mini recensione era il minimo che potessi fare per sdebitarmi, adesso torno a giocare🙂

p.s.: un paio di consigli al volo per chi volesse provare la versione Linux:

  • – con compiz attivo il gioco fa cose strane, tipo diventa trasparente, meglio disattivarlo per giocare
    Update: anteponendo al comando per lanciare il giocola stringa “XLIB_SKIP_ARGB_VISUALS=1”, il gioco funziona perfettamente anche sotto compiz. Grazie a Felipe per la segnalazione.
  • – per avere dei suoni sotto pulseaudio, è sufficiente lanciare il gioco attraverso il wrapper padsp.

linea di comando completa per chi usa sia compiz che pulseaudio (da dentro la cartella del gioco):

XLIB_SKIP_ARGB_VISUALS=1 padsp ./run.sh