Riporto, previo autorizzazione, una mail che ho ricevuto un paio di giorni fa da un mio amico.

Ciao Ulisse.
Ti devo ringraziare, davvero.
Da quando quel giorno mi installasti Ubuntu mi si è aperto uno scenario
diverso ed oggi non passa giorno che sorrida e che mi incazzi pensando a
come vanno le cose. Adesso condivido in pieno e fermamente l'Opensource.
Ci sono tante cose e progetti che si stanno muovendo per il verso giusto
e parallelamente ci sono cose e progetti di aziende closedsource che
purtroppo si rispecchiano nella vita odierna anche delle persone vicine.
(Non ti sto a raccontare i tanti episodi con cui mi scontro quasi ogni
giorno)
Vorrei fare qualcosa, anch'io. Mi sento deciso.
Già, non sono certo un programmatore e neanche un poco esperto da poter
contribuire dal lato software, questo è certo, sono solo uno che il
sistema operativo lo usa per lavorare e non solo ovviamente. Ma questo è
quello che fà la maggior parte delle persone. Vorrei dirlo a tutti, che
cos'è l'Opensource, perchè è un bene usarlo! Però come fare? Come poter
spargere la voce? Come poter spiegare alle persone questa cosa?
Lo sai meglio di me che è difficile far cambiare al volo idea ad una
persona adulta che usa già da tempo software diverso. Però ad un bambino
sì... Se penso che quando mio figlio andrà a scuola (solo tra 2 anni)
comincerà ad apprendere la sua istruzione informatica su software
proprietario (servono nomi?) non mi sta bene.
Questo sì che è importante! L'ALFABETIZZAZIONE informatica con software
libero. Penso che solo così potremmo dare davvero quel grande input
per le generazioni future (sono troppo ideologico? non certo utopico!) e
cambiare le cose.
Ci sono state varie iniziative in Italia alle quali applaudo...
http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2271010&p=1
http://punto-informatico.it/p.aspx?i=1920377
http://www.technosec.net/page.php?p=/progetti#triciclo
ma tu lo saprai meglio di me...

lo sai cosa mi piacerebbe? che si facesse qualcosa anche qua...
non so...
pensare ad un progetto... costituirlo...
parlarne con il Comune (anche se mi sembra di scorgere una certa
insensibilità con l'Amministrazione locale)
per via "politica"?
che si instaurasse una fase di colloquio gestito per via ufficiale dal
Comune che rendesse partecipi le scuole comunali, le imprese sul
territorio che potrebbero donare i loro pc obsoleti, che andrebbero
convertiti ed installati nelle aule informatiche delle scuole...

sarebbe un bel progetto non trovi? l'ALFABETIZZAZIONE! questa potrebbe
essere la chiave...

Si farà, questo progetto? La volontà c’è, si starà a vedere cosa ne pensa l’amministrazione comunale…

Annunci