Geniale “banned commercial” (ma forse sarebbe meglio dire viral marketing) della Guinness:

Un po’ grezzo, ma molto fine 🙂

Advertisements