Mentre io nel mio piccolo faccio la raccolta differenziata, stampo il meno possibile e prevalentemente su carta riciclata, evito di usare le buste di plastica al supermercato e cerco di convincere i cassieri dei negozi a non darmi una busta di plastica ogni volta che compro, che so, una matita… mentre insomma mi impegno quanto posso per tutelare l’ambiente secondo tutti quei principii che se ognuno spazza il suo pezzetto di marciapiede tutta la città sarà pulita etc…

…ecco che ad un’emerita TESTA DI CAZZO spunta l’idea di mandarmi a casa non il solito pacco di spazzatura stampata su carta patinata, che prontamente andrei ad inserire nel sacco della carta straccia senza nemmeno degnare di uno sguardo, nooo, quello è troppo facile! Si inquina solo un pochetto… dopo tutto, un paio d’ettari di foresta vanno bene per informare che al Lidl c’è il salame in promozione… ma qui stiamo parlando degli ANTICHI EGIZI! Ci vuole un COFANETTO CON UN DVD! Ma che salame e salame!

Un meraviglioso libretto in brossura con dentro un bel dvd incastrato nel suo bel alloggiamento di plastica per un totale di un paio d’etti di spazzatura che non so nemmeno dove buttare!
Possibile che la legge consenta questo tipo di pubblicità?

Unica consolazione: in allegato c’era anche una busta preaffrancata con la quale posso gratuitamente mandar loro i miei migliori auguri… 😈
Anzi, se qualcuno volesse partecipare con una sua frase da inserire nella busta, la scriva pure qui nei commenti, che poi ci penso io!

Annunci