Dopo quasi un anno di leeeeento lavoro è finalmente online la nuova versione del sito del mio amico Luca Tirinnanzi, che ha infine deciso di migrare da Rapidweaver (che è una specie di CMS offline) ad un più consono WordPress.
Scelta saggia specialmente da un punto di vista SEO, dato che il codice generato da Rapidweaver non è il massimo della pulizia e del search-engine-friendly

Il tema grafico, realizzato da me, ha ancora bisogno di un po’ di cure, specie per la resa sui browser non standard, ma tutto sommato ne sono soddisfatto.

La “conversione” di Luca al software libero non si è limitata solo alla piattaforma del sito, ma è arrivata anche all’utilizzo del Gimp per i suoi lavori di fotoritocco professionale!

About these ads