Un amico mi ha portato dalla Cina (o forse da Singapore) un bellissimo balocco: un mini elicotterino radiocomandato che sta sul palmo di una mano!

elicotterino

Il funzionamento di questo apparecchio è secondo me geniale:

  • i due rotori principali sono alimentati da due motori separati e girano in sensi opposti, eliminando la necessità di un’elica antirotazione in coda; il rotore inferiore è impernaito su un cannotto infilato sull’asse del rotore superiore
  • sopra al rotore superiore gira un bilanciere che, con un semplice leveraggio e grazie all’effetto giroscopico, ne regola automaticamente il flappeggio per stabilizzare il volo
  • l’imbardata è regolata dalla differenza delle velocità dei due rotori principali, modulabile da un controllo ed un trimmer sul telecomando
  • il beccheggio può essere forzato dall’azionamento, sempre tramite il telecomando, del rotore di coda (ad asse verticale), in modo da imprimere al velivolo una spinta in avanti o indietro

Il telecomando è ad infrarossi, è alimentato da sei pile stilo ed ha anche la funzione di ricaricare la batteria a polimeri di litio che si trova a bordo del velivolo. 85mAh di potenza garantiscono un’autonomia di volo di circa 10 minuti, e si ricaricano in circa altrettanto tempo.

Diciamo la verità: non è che si controlli veramente bene… ha una spiccata tendenza ad andare dove cavolo gli pare e per qualche motivo aerodinamico sembra particolarmente attratto dalle pareti; fortuna che è robusto! 😀

Tutto sommato lo considero un piccolo capolavoro, probabilmente a dieci anni avrei dato un braccio ed una gamba per avere un giocattolo del genere!

Annunci