Uno splendido (si fa per dire) Mickey Rourke impersona Randy the Ram in The Wrestler, un film che secondo me non ha avuto il successo che meriterebbe.
La trama è forse un pochino prevedibile, ma chi ha detto che tutti i film debbano essere a sorpresa
Rourke recita benissimo ed ha sicuramente il physique du role, grazie anche al volto deturpato dalla boxe e dalla pessima chirurgia plastica di ricostruzione; la storia è mediamente triste, alternata ad alcuni passaggi divertenti che strappano inevitabilmente un sorriso.

Bella e brava Marisa Tomei, che porta alla grande i suoi 44 anni 🙂

L’unica nota stonata che ho riscontrato è la scritta “20 anni dopo” nella prima scena del film, che secondo me potevano benissimo sostituire con qualche semplice espediente di regia.

Advertisements