inspiron_mini_9

Dopo aver ceduto il Ferrarino a qualcuno che molto probabilmente lo sfrutterà meglio di me (che l’ho tenuto fermo sulla scrivania per mesi), ho comprato un infinitamente meno potente ma più portatile Dell Inspiron Mini 9.

Dopo averne verificato il corretto funzionamento ed aggiornato il BIOS, ho provveduto subito a sostituire l’installazione di Ubuntu 8.04 modificato da Dell con una versione liscia dell’appena uscita Jaunty Jackalope, in versione LPIA.
Il metodo migliore tra quelli che ho sperimentato per eseguire l’installazione, è stato quello di creare una chiavetta USB di avvio con l’apposito strumento nel menu “Amministrazione”, caricandoci l’immagine .iso disponibile qui.
Altri tentativi li ho fatti usando direttamente le immagini per disco USB in formato .img, copiate sulla chiavetta mediante dd, ma le installazioni disponibili in questo formato erano soltanto la LPIA per MID, con un interfaccia improbabile, e la Netbook Remix ma solo per i386.

Con Jaunty tutto funziona out-of-the-box eccetto il lettore di smartcard, che non legge tutte le marche di carte SD (ed ovviamente l’unica che ho è fra quelle che non vengono lette…) ma il bug è già stato risolto nei kernel più recenti e probabilmente basterà aspettare un backport quando si aprirà lo sviluppo di Karmic Koala.

Update:
dato che Leonardo nei commenti ha fatto notare che non si trovano immagini della disposizione della tastiera italiana del Mini9, eccone una foto:

tastiera_dell_mini9

clicca per ingrandire

I tasti F11 ed F12 sono mappati rispettivamente su Fn+Z e Fn+X, a patto che si abbia un BIOS superiore allo 01.

Annunci