…e dieci punti meno per D-Link!

Una decina di giorni fa sono finalmente andato a comprare un router, dato che il fedele Asus WL500G DeLuxe aveva già da un pezzo cominciato a tirare le cuoia e stavo andando avanti con un Roper in prestito dal Lucano.

Non avevo preferenze di sorta sulla marca; cadde a faggiuolo un post di Luca Ferretti riguardo all’inclusione di una copia stampata della GPL nelle scatole dei D-Link, e mi fece optare per questa marca, giusto per premiare la buona abitudine. Tanto una marca vale l’altra…

ERRORE! Non è affatto vero, o almeno non sempre.

Il D-Link DSL-2740b che avevo acquistato si è rivelato essere un vero e proprio cesso: il wi-fi cadeva continuamente, ogni pochi minuti, senza spiegazioni plausibili; il packet loss tra il router ed il laptop era in media del 20%; ogni tanto si piantava anche il sistema del router stesso, costringendo ad un CTRL+STAC+SPIN; quando si riusciva a tenere un po’ connesso un pc tramite wireless, lo scambio di dati con la lan arrivava ad una velocità massima di 700Kb/s, meno dei momenti migliori della mia ADSL!

Questo spiega i 10 punti di demerito per D-Link, il punto a favore per Euronics è dovuto al fatto che, entro dieci giorni dall’acquisto, il programma “Soddisfazione Utente” (roba del genere), oltre alla sostituzione prevede anche il rimborso!
Il commesso del reparto computer ha solo storto un po’ il naso ed ha debolmente provato ad argomentare il fatto che poteva essere colpa dell’ISP se la rete non andava (!!!), per poi cedere ed instradarmi alla cassa per il rimborso.

Adesso sono tranquillamente connesso con un affidabile e stabile Netgear che mi è costato anche un bel po’ meno, il trasferimento dati sulla LAN va a più di 2 Mb/s ed ho scoperto che anche nella sua scatola c’è sia una copia della GPL, che una della LGPL!😀