Visto che ultimamente sto parlando un po’ poco di software libero, condivido un piccolo trucco che ho scoperto qualche giorno fa.

Dall’aggiornamento a Ubuntu 9.10, “inoltrare” un dispositivo USB direttamente al sistema operativo guest in una macchina virtuale VirtualBox non funziona più; per farlo funzionare di nuovo è sufficiente lanciare VirtualBox anteponendo un parametro al comando, nel seguente modo:

VBOX_USB=USBFS VirtualBox

In alternativa, se non si vuole eseguire a mano dal terminale tutte le volte, è anche possibile inserire il parametro nello script del comando stesso, aprendolo con il comando:

sudo gedit /usr/bin/VirtualBox

ed aggiungendo la riga:

VBOX_USB=USBFS

in qualunque punto “innocuo” dello script, ad esempio io l’ho messa all’inizio, subito sotto a:

PATH="/usr/bin:/bin:/usr/sbin:/sbin"

 

Seguendo quest’ultimo metodo bisogna ricordarsi di rieseguire tutte le operazioni ogni volta che si installa un aggiornamento VirtualBox, ma dopo tutto non è che siano così frequenti…