Dopo quasi un anno dall’esame ed a pochi mesi dalla sua scadenza, sono finalmente venuto in possesso del mio attestato di volo (riportato qui sopra in forma alterata per motivi di privacy).

Descrivo brevemente per i posteri l’avventura che ho dovuto passare per ottenerlo:

  • Circa ad ottobre 2009 mi sono iscritto alla scuola di volo
  • Dopo alcuni mesi di pratica, venerdì 16 Aprile 2010 partiamo alla volta di S. Elisabetta – Cuorgnè (TO), 400km circa da casa, per dare il giorno dopo l’esame. La mattina del sabato mi viene dato il buongiorno dal direttore della scuola che mi avverte che si è scordato di iscrivermi all’esame.
  • In accordo con gli esaminatori, effettuo comunque l’esame, con la flebile speranza che gli esaminatori della sessione successiva possano credere sulla parola.
  • Passa il tempo e in un batter d’occhio si è a fine Giugno, vengo iscritto all’esame del 27 al quale decido di presentarmi a prescindere dalla decisione degli esaminatori, dopo tutto è in un bel posto e l’esame non è poi quella enorme difficoltà…
  • Come da programma, supero tranquillamente l’esame, si festeggia e si torna a casa contenti (soprattutto Andrea, entusiasta del “metodo penna”)
  • Verso Settembre mi chiama la Federazione, dicendo che il mio certificato medico non è valido per via di un errore di compilazione da parte del medico che l’ha redatto. Non possono rilasciare l’attestato. Torno dal medico, mi faccio rifare il certificato nel modo giusto e lo invio alla federazione.
  • A questo punto il mio attestato viene emesso ed inviato al direttore della scuola, a Genova, e da lì poi a Lucca dal mio istruttore, ma per una serie di contrattempi minori e dimenticanze varie, sono riuscito ad averlo solo ieri sera, grazie anche a Giovanni che ha fatto da corriere.

Ora, a chi mi chiede se sia difficile prendere il brevetto di volo libero, cosa dovrei rispondere?😀