Questa pagina l’ho scritta qualche anno fa perchè mi ero rotto di spiegare personalmente a tutti i miei conoscenti come ci si dovrebbe comportare con la posta elettronica, la riporto qui tale e quale.

Regole per una Corrispondenza Elettronica Migliore

In genere è buona norma non inoltrare le “Catene di S. Antonio” senza prima averne verificato la veridicità.
Per controllare se quanto dichiarato nel testo delle mail sia vero oppure no, a volte può essere sufficiente una semplice ricerca su Google. Si può comunque consultare il sito di Paolo Attivissimo, che svolge delle esaurienti indagini antibufala.

Se dopo tutte queste analisi si decide di inoltrare comunque il messaggio, è indice di buona educazione nascondere ad ogni destinatario gli indirizzi degli altri destinatari. Questo può essere ottenuto in maniera molto semplice: sarà sufficiente inserire tutti gli indirizzi, anzichè nel campo “A” (o “TO” in inglese), nel campo “CCN” (o “BCC“).

CCN sta infatti per Copia Carbone Nascosta
(come BCC sta per Blind Carbon Copy)

Alcuni server e-mail non accettano mail senza destinatari visibili; come ovviare a questo inconveniente?
Niente di più semplice, basta inserire il proprio indirizzo nel campo “A” (o “TO“). Il proprio indirizzo sarebbe comunque visibile come destinatario e l’unico “effetto collaterale” è quello di ricevere una copia della mail appena inviata.

Ma perchè sbattersi tanto?
Intanto perchè così si rispetta la privacy dei nostri amici, non sparpagliando per il mondo i loro indirizzi e-mail, inoltre perchè è proprio a queste e-mail zeppe di indirizzi che attingono gli spammer per poi mandare pubblicità indesiderate di pillole per l’erezione o stock di gamberoni americani a basso costo.

Ho smesso di inoltrare catene di S. Antonio o comunque le inoltro utilizzando CCN, ma continuano ad arrivarmi pubblicità. Che faccio?
Non importa che sia tu ad inviare le e-mail, per poi ritrovarti la pubblicità indesiderata (o spam); basta che lo faccia qualcuno che ha il tuo indirizzo. Fai leggere questa pagina anche ai tuoi amici, in modo che anche loro smettano di spargere indirizzi nel mondo!

Ho fatto smettere anche i miei amici, ma lo spam mi arriva ancora!
Eh, non è facile liberarsi dallo spam una volta che il tuo indirizzo è in giro…
Potresti intanto cominciare ad utilizzare Thunderbird al posto di Outlook.
E’ un client di posta elettronica facile da usare e distribuito sotto la licenza GPL (in parole povere è gratis), ed ha degli ottimi filtri bayesiani, ovvero dopo un po’ di “insegnamento” impara a riconoscere da solo le email indesiderate e le elimina automaticamente.

Detto questo, buona corrispondenza!

Annunci